“Troppi contagi in città”: sindaco posticipa l’inizio della scuola nel napoletano

“Troppi contagi in città”: sindaco posticipa l’inizio della scuola nel napoletano

Il sindaco della città ha firmato l’ordinanza


TORRE ANNUNZIATA – La scuola per gli studenti di Torre Annunziata non inizierà il 24 settembre. L’inizio delle attività didattiche è stato posticipato a lunedi’ 28 settembre  per gli istituti di ogni ordine e grado presenti nel comune di Torre Annunziata.

La decisione e’ stata presa dal sindaco della citta’ vesuviana Vincenzo Ascione in seguito alla crescitsa di contagi da Covid-19 registrati nelle ultime ore in città.

”Inoltre – si legge nell’ordinanza firmata oggi da Ascione – l’utilizzo dei plessi quali sedi di seggi elettorali per le consultazioni referendarie e regionali del 20 e 21 settembre impone, una volta concluse le operazioni di voto, un intervento accurato di igienizzazione e sanificazione degli edifici scolastici, al fine di garantire la ripresa dell’attivita’ didattica in totale sicurezza per studenti, docenti e personale”.