Violento scontro tra camper e auto: Luca muore a 28 anni dopo giorni di agonia

Violento scontro tra camper e auto: Luca muore a 28 anni dopo giorni di agonia

Avviata la procedura per l’espianto degli organi


FABRIANO (ANCONA) – Violento scontro tra camper e auto: Luca muore a 28 anni dopo giorni di agonia.

Si è spento dopo giorni di agonia Luca Silvestrini, chef 28enne rimasto coinvolto in un terribile incidente.  Il giovane era alla guida del suo camper, quando nella tarda mattinata di venerdì scorso, è rimasto coinvolto in un violento impatto contro una Peugeot.

Gravissime le lesioni riportate che hanno da subito reso il suo quadro clinico irreversibile. Portato subito nel reparto di Rianimazione, le sue condizione sono via via peggiorate fino alla tragica notizia di ieri sera. Luca è deceduto dopo 5 giorni di agonia.

Lo chef 28enne aveva dovuto affrontare negli ultimi anni la perdità dei genitori, ma nonostante il dolore provato era riuscito a coronare il suo sogno di diventare chef. Apprezzato in molti ristoranti, diversi dei quali stranieri, lascia due sorelle e la fidanzata.

In nottata, il corpo di Luca è stato trasportato all’ospedale Profili di Fabriano dove è stata avviata la procedura per l’espianto degli organi, effettuato da un’equipe apposita.

Nel frattempo continuano le indagini della polizia locale che sta cercando di ricostruire l’esatta dinamica del sinistro nel quale sono rimasti coinvolti anche altre tre persone: i due occupanti dell’auto e una 21enne veronese che viaggiava con Luca e un’altra coppia di amici. Al momento l’unica certezza in mano agli agenti è che alla guida del camper c’era il giovane chef  che, dopo l’impatto, è stato sbalzato fuori dal parabrezza, rimanendo schiacciato sotto il peso del mezzo. Si attendono eventuali aggiornamenti.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK