Armato di piccone, uccide 8 cuccioli di Pastore Maremmano: denunciato

Armato di piccone, uccide 8 cuccioli di Pastore Maremmano: denunciato

L’uomo è stato ritrovato con le mani ancora sporche di sangue


RIETI – Uccisi senza alcuna pietà, con picconate sulla testa, da colui che sarebbe dovuto essere il loro padrone. Otto cuccioli di pastore Maremmano sono stati brutalmente trucidati da un uomo di 75 anni del posto dopo che la sua cagna aveva partorito. La violenza di è consumata nel Comune di Magliano Sabina, in provincia di Rieti. L’uomo è stato fermato dai carabinieri della Compagnia di Poggio Mirteto e che dovrà rispondere delle responsabilità a suo carico.

A denunciare l’accaduto un residente, che, non voltandosi davanti al crudele episodio, ha dato l’allarme, segnalando l’accaduto al Numero Unico delle Emergenze 112 e ha chiesto un controllo delle forze dell’ordine. Una volta sul posto i militari hanno constatato l’accaduto ma per i cuccioli non c’è stato purtroppo nulla da fare, erano ormai tutti morti.