Campania, autocertificazione per spostamento tra province: ecco il modello

Campania, autocertificazione per spostamento tra province: ecco il modello

Bisognerà motivare gli spostamenti interprovinciali


CAMPANIA – L’ordinanza del presidente della Regione Campania numero 82 del 20 ottobre 2020 che blocca la mobilità interprovinciale, cioè tra Napoli, Salerno, Avellino, Benevento, Caserta, prevede la reintroduzione dell’autocertificazione per giustificare gli spostamenti tra province.

Il modulo è disponibile in formato pdf. Gli italiani hanno conosciuto questo tipo di atto nei giorni del lockdown Covid di marzo: si tratta di un foglio di carta su cui vengono indicati i propri dati anagrafici e in questo caso specifico spiegato il perché dello spostamento tra province anche se c’è una ordinanza che lo vieta.

L’autocertificazione viene sempre redatta «sotto personale  responsabilità, ai sensi del DPR 445/2000». L’ordinanza regionale prevede alcune deroghe al divieto di spostamento:

– motivi di salute;

– comprovati motivi di lavoro;

– comprovati motivi di natura familiare;

– motivi scolastici e/o afferenti ad attività formative e/o socio-assistenziali;

– altri motivi di urgente necessità.

Nell’autocertificazione in Campania il firmatario dovrà dichiarare il proprio abituale domicilio, un contatto telefonico valido e di «non essere sottoposto alla misura della quarantena ovvero di non essere risultato positivo al Covid-19 (fatti salvi gli spostamenti disposti dalle Autorità sanitarie) e infine di essere «consapevole delle conseguenze penali previste in caso di dichiarazioni mendaci a pubblico ufficiale» regolate dall’articolo  495 del Codice di procedura penale.

modello regione campania

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK