Caserta, oggi in centro il pacifico grido d’allarme dei commercianti

Caserta, oggi in centro il pacifico grido d’allarme dei commercianti

L’organizzazione raccomanda a tutta la popolazione e partecipanti di indossare la mascherina e di mantenere il distanziamento sociale


CASERTA – È da stamattina alle 9,30 attivo il presidio per raccogliere le adesioni alla manifestazione pacifica che si terrà tra qualche ora alle 18:00 in pieno centro a Caserta. Una protesta, quella organizzata dai commercianti casertani, ormai esasperati e messi in ginocchio dalle continue restrizioni nazionali e regionali. Un grido di allarme, ma soprattutto una richiesta di aiuto alle istituzioni locali e nazionali. Infatti, il leitmotiv della manifestazione sarà quello della richiesta di contributi che possa quanto meno attutire le ingenti perdite di questi lunghi mesi in preda alla pandemia.

Il luogo di ritrovo di commercianti e di tutte le aziende e professionisti che vorranno prenderne parte, sarà la piazza antistante il monumento ai caduti. Un luogo scelto non a caso, in quanto il vero e proprio simbolo di una città che non vuole arrendersi. Non vuole arrendersi a questo maledetto virus, ma soprattutto non vuole arrendersi ad una crisi economica senza precedenti. Infatti, il commercio, soprattutto in tantissimi settori è ripartito con enormi difficoltà soltanto a giugno e in tanti altri addirittura a settembre per poi essere ribloccato ora ad ottobre.

È evidente che senza gli introiti di tutti questi mesi è impossibile far fronte alle spese che purtroppo la maggior parte delle volte riguardano dipendenti e famiglie.  L’organizzazione raccomanda a tutta la popolazione e partecipanti di indossare la mascherina e di mantenere il distanziamento sociale.