Coronavirus, coprifuoco in una Regione d’Italia: torna l’autocertificazione

Coronavirus, coprifuoco in una Regione d’Italia: torna l’autocertificazione

Si potrà uscire nelle ore in cui è stabilito il divieto di lasciare le abitazioni solo per lavoro o comprovata urgenza


MILANO – La Regione in questione è la Lombardia. Infatti, dopo il progressivo incremento dei positivi che vede i numeri salire vertiginosamente, la regione con capoluogo Milano ha deciso di intensificare le restrizioni e i controlli per evitare il più possibile il rapido diffondersi del virus.

Con la dichiarazione di coprifuoco, gli unici motivi per cui si potrà uscire dalla propria abitazione sono quello di lavoro o comprovata urgenza. Appena l’ordinanza sarà firmata, quindi tornerà il modulo di autocertificazione esattamente come nel periodo di lockdown.

Sarà il Viminale a fornire le indicazioni, già da oggi, con la circolare ai prefetti che attua il Dpcm del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.  Nel modulo si dovranno specificare le proprie generalità e indicare il motivo che necessita l’uscita da casa oltre le 23. Se si tratta di motivi di lavoro si dovrà indicare la destinazione. Se invece si tratta di motivi di urgenza dovrà essere specificato il motivo, la destinazione e la durata dell’uscita.

Per entrambi i motivi in caso di controllo potranno essere effettuate verifiche dalle forze dell’ordine.

FONTE “CORRIERE DELLA SERA”

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK