Coronavirus, focolaio in una casa di riposo nel napoletano

Coronavirus, focolaio in una casa di riposo nel napoletano

Sono risultati 24 casi di positività


NAPOLI – Focolaio Covid nella Casa di riposo “San Giovanni” di Saviano. I fatti risalgono al 17 settembre quando un ospite è stato portato al pronto soccorso di Nola, sottoposto – come riportato da Il Mattino –  all’esame sierologico e poi al tampone, risultando positivo al Covid-19.

Intanto ieri a Napoli è stata convocata una riunione per eseguire i test di massa, ma controlli rafforzati sono previsti già da mesi per accedere in queste strutture come negli ospedali. Il protocollo del 16 maggio stabilisce le misure organizzative: i degenti devono sempre indossare la mascherina e misurare la temperatura almeno una volta al giorno. Chi ha la febbre, viene sottoposto a tampone rapido e tenuto in isolamento: se il risultato è positivo viene trasferito in un Covid-Center, se il verdetto è negativo accompagnato in un altro presidio specializzato Covid-Free.

Limiti anche per le visite: ammessa una sola persona con mascherina e dopo la misurazione della febbre. Gli accertamenti per medici e operatori restano periodici, come nei reparti e negli ambulatori.
TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK