Coronavirus, gli esperti: “Lockdown necessario a Milano e Napoli. Vicini al collasso”

Coronavirus, gli esperti: “Lockdown necessario a Milano e Napoli. Vicini al collasso”

“A Milano e Napoli stare a contatto stretto con un positivo è facilissimo perché il virus circola tantissimo”, dichiara Ricciardi


ITALIA – E‘ dibattito tra gli esperti epidemiologici circa le soluzioni da adottare nelle città più colpite dal Covid -19, come Napoli e Milano.  Dopo l’appello lanciato dai governatori della Lombardia e della Campania  al ministro della Salute Roberto Speranza, gli esperti prendono posizione:

“A Milano e Napoli stare a contatto stretto con un positivo è facilissimo perché il virus circola tantissimo. In queste aree il lockdown è necessario”, ha detto due giorni fa Ricciardi. “Il sistema assistenziale è vicino al collasso, chiediamo di applicare subito misure più restrittive su tutto il territorio regionale o almeno nelle aree a rischio come Milano” , ha sottolineato Bertolini. Carlo La Vecchia, epidemiologo della Statale, è più cauto: “Si deve valutare l’andamento nei prossimi 10-15 giorni, anche alla luce delle restrizioni ora in atto. È vero, i ricoveri sono in crescita. Ma la situazione emergenziale riguarda soprattutto i pronto soccorso, dove moltissimi Covid-positivi si riversano senza però avere necessità di essere ricoverati”.

 

Prima di pensare a lockdown – ragiona La Vecchia – credo si debba intervenire sui pronto soccorso: una soluzione potrebbe essere allestire strutture intermedie, come reparti ospedalieri finora dismessi, dove ricoverare coloro che hanno sintomi di media intensità, come febbre e tosse. Pazienti che hanno bisogno di assistenza, ma non di ricovero in Intensiva o sub intensiva”.

FONTE PEZZO TRATTO DA “LA REPUBBLICA MILANO”