Coronavirus, medico in gravi condizioni a Napoli: intubato in terapia intensiva

Coronavirus, medico in gravi condizioni a Napoli: intubato in terapia intensiva

Tre studi medici sono stati chiusi per impossibilità a trovare professionisti che sostituissero i titolari messi in quarantena


NAPOLI – E’ in gravi condizioni un medico di medicina generale ricoverato a Napoli. Lo conferma l’Unità di crisi della Regione Campania. Il medico è stato sostituito, così come previsto.

Il Sindacato medici italiani, Smi, aveva denunciato, in una lettera inviata al premier Giuseppe Conte e al ministro della Salute Roberto Speranza, il caso di 6 medici di medicina generale «contagiati, di cui uno grave, in un quartiere di Napoli, per le pratiche vaccinali e per il caos assembramenti» e «tre studi medici sono stati chiusi per impossibilità a trovare professionisti che sostituissero i titolari messi in quarantena». Dall’Unitá di crisi fanno sapere che di 5 sui 6 medici di cui parla lo Smi, «non risulta alcuna comunicazione» per una richiesta di sostituzione.