Coronavirus, positivi anche i comici napoletani Simone Schettino e Gino Rivieccio

Coronavirus, positivi anche i comici napoletani Simone Schettino e Gino Rivieccio

Entrambi hanno dovuto annullare gli spettacoli in programma


NAPOLI – Due noti comici napoletani contagiati dal Covid, si tratta di Gino Rivieccio che ha annunciato la positività durante la trasmissione Goal Show e Simone Schettino che ha diffuso l’esito del suo tampone sulla sua pagina Facebook.

Rivieccio, 62 anni, è un comico, scrittore e presentatore tv; ha avuto la febbre per diversi giorni e, dopo aver fatto il tampone, ha scoperto di essere positivo al Coronavirus. Il comico si trova ora in isolamento domiciliare, ha annullato la presentazione del suo libro e lo spettacolo al teatro Bracco, ma ha voluto comunque partecipare alla trasmissione Goal Show, su Piuenne ieri sera.

Racconta di aver avuto prima una sinusite che è poi sfociata in febbre, a quel punto il medico gli ha consigliato di sottoporsi al tampone: “In realtà avevo fatto un test sierologico prima ma era risultato negativo. Così ho ripetuto il tampone ed è arrivata la notizia della positività”, spiega.

Schettino, comico di Castellammare di Stabia, il “fondamentalista napoletano”, ha dovuto annullare lo spettacolo in programma al Teatro Troisi di Napoli il 24 e il 25 ottobre 2020. L’annuncio è stato pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale dell’artista:  “Lo spettacolo di Simone Schettino del 24-25 ottobre al teatro Troisi di Napoli è spostato al 14-15 novembre in quanto Simone è risultato positivo al Covid”.

Nei commenti del post, i fan non hanno fatto mancare il calore e la vicinanza all’artista, augurandogli di riprendersi e di tornare  a calcare le scene quanto prima. Il comico non ha dato altre informazioni sul suo stato di salute, ma la decisione di non annullare lo spettacolo e di rinviarlo di poche settimane lascia intendere che le sue condizioni non siano preoccupanti.