Covid, positivi due sindaci: entrambi negativi ai tamponi fatti pochi giorni prima

Covid, positivi due sindaci: entrambi negativi ai tamponi fatti pochi giorni prima

Entrambi lo hanno annunciato attraverso i canali social


CASERTA – I contagi continuano a crescere anche nel casertano. Due sindaci sono risultati positivi al Coronavirus, si tratta dei primi cittadini di: Calvi Risorta e di Piana di Monte, rispettivamente Verna Giovanni Lombardi e Stefano Lombardi.

L’ANNUNCIO DEL SINDACO GIOVANNI LOMBARDI

I due primi cittadini lo hanno annunciato attraverso i canali social. Giovanni Lombardi sul suo profilo facebook ha scritto: “Amici e concittadini,

questa è la notizia che mai avrei voluto comunicarvi: sono risultato positivo al tampone che ho eseguito ieri mattina allo smonto dal turno di guardia svolto presso il reparto Covid dell’Ospedale Cotugno a cui sono stato temporaneamente assegnato. Preciso che al tampone precedente, eseguito nella giornata di lunedì, ero risultato negativo. Sapevo bene che la mia attività di rianimatore avrebbe incrementato notevolmente il rischio e purtroppo, nonostante la mia costante attenzione, a volte quasi maniacale, non c’è stata possibilità di prevenire il contagio.

Al momento sto bene, ho avuto solo un po’ di febbre. Trascorrerò la mia quarantena seguendo e coordinando in cabina di regia tutte le attività comunali che formalmente lascio nelle autorevoli mani del mio Vicesindaco e della mia formidabile squadra di cui sono profondamente orgoglioso ed alla quale formulo il mio più sentito in bocca al lupo. Da casa continuerò a seguire tutti i miei pazienti e tutti i cittadini che avranno bisogno di informazioni mediche ed istituzionali. Anche se da lontano, resterò saldamente ancorato al timone e dirigerò ogni operazione con la scrupolosa dedizione di sempre. Il mio rammarico più grande è quello di trovarmi costretto ad interrompere, seppur temporaneamente, il sostegno ai miei colleghi in un momento in cui la Campania, l’Italia ed il mondo intero, stretti in una morsa di sofferenza, hanno estremo bisogno di rianimatori. Tuttavia so bene che si tratta di una pausa momentanea. Ai miei cari colleghi va la mia incondizionata solidarietà e la mia più sentita attestazione di stima per tutto quello che stanno facendo, senza sosta, in questi giorni difficilissimi.
A scopo precauzionale, in accordo con il comandante della Polizia Municipale, stiamo predisponendo la chiusura al pubblico del Comune ed è appena iniziata la sanificazione dei locali. Forse mi aspettano giorni duri, ma una cosa è certa: non abbandonerò mai, nemmeno per un secondo, tutti i miei concittadini, i miei pazienti e tutti coloro che potranno aver bisogno di me.”

L’ANNUNCIO DEL SINDACO STEFANO LOMBARDI

“Purtroppo in seguito a tampone effettuato in data 27.10.2020 presso il drive-in ASL di Piedimonte Matese, ho appena saputo di essere Positivo al Covid-19”, ha detto il sindaco Stefano Lombardi
Ha continuato dicendo: “C’è da fare una premessa di carattere sostanziale: il giorno 23.10.2020, ovvero data in cui abbiamo scoperto le altre due positività in famiglia, mi sono sottoposto a tampone molecolare risultano Negativo. Ciò significa che fino a quella data, ovvero l’ultimo giorno in cui ho incontrato persone, sono risultato Negativo e quindi non “portatore di contagio. Da quella data in poi, osservando le disposizioni dell’Asl, sono rimasto in isolamento fiduciario. Così come stabilito dai protocolli, quindi, non ho contatti di alcun genere. Questo per rassicurare tutti coloro che mi hanno incontrato fino alla giornata di Venerdì 23 Ottobre 2020. Voglio altresì rassicurare tutti sul mio stato di salute attuale, sto bene. Al momento Non ho febbre ne tantomeno sintomi particolari. A testimonianza di quanto questo virus sia subdolo e imprevedibile. Chi mi conosce bene sa che sono un fan accanito di Lorenzo Jovanotti. Nonostante la notizia spiacevole che mi è giunta io “ Penso Positivo”.Ma sapere che c’è un concittadino guarito in più è comunque un buon motivo per sorridere.”
Ha concluso: “Resterò in isolamento e attenderò le indicazioni dell’Asl, così come ho fatto fino ad ora. Continuerò ad aggiornavi da casa, così come ho fatto fino ad Oggi. In Comune mi sostituirà l’amica Vice Sindaco, insieme al gruppo di maggioranza ( che ringrazio  per la grande testimonianza di coesione e vicinanza che mi hanno dimostrato durante questi giorni difficili)».