Giugliano, assembramenti di ragazzi in centro: interviene la polizia

Giugliano, assembramenti di ragazzi in centro: interviene la polizia

Tutti i giovanissimi era privi di mascherina. A denunciare l’accaduto il consigliere Cacciapuoti


GIUGLIANO – Assembramenti di ragazzi in centro: interviene la polizia.

Nonostante il numero dei contagi continui a crescere rendendo la Campania una del prime regioni in Italia in cui la curva dei positivi sale vertiginosamente, tantissimi i giovani che continuano ad ammassarsi senza mascherine per le strade delle città.

E’ quello che è successo anche nella serata di ieri a Giugliano, dove un gruppo di giovanissimi era riunito in Piazza Gramsci. Nessuno dei ragazzi portava la mascherina, nonostante la raccomandazione fatta da Conte poco prima durante l’annuncio del nuovo Dpcm.

A denunciare l’accaduto il consigliere eletto nella maggioranza del sindaco Nicola Pirozzi, Francesco Cacciapuoti che attraverso un post ha tenuto a ringraziare la Polizia di Stato prontamente intervenuta al fine di sensibilizzare i giovani ad indossare lo strumento di protezione e ad evitare assembramenti che possono essere molto rischiosi in questa fase delicata che stiamo vivendo.

“E’ necessario, però, fare di più e quel di più lo può fare solo la scuola – ha affermato il consigliere – vittima di misure securitarie varate dal presidente della Regione. Senza l’istruzione, indirettamente, si contribuisce a danneggiare il tessuto culturale e sociale dei più giovani”.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK