Il Giugliano crolla in casa: 1-5 con il Formia nel giorno del ricordo di Salvatore Sestile

Il Giugliano crolla in casa: 1-5 con il Formia nel giorno del ricordo di Salvatore Sestile

Il capitano Liccardo: “Chiediamo scusa a tutti”


GIUGLIANO – Nel giorno del ricordo di Salvatore Sestile il Giugliano crolla sotto i colpi del Formia, che passa al De Cristofaro realizzando un pokerissimo in rimonta e palesando i limiti, forse più caratteriali che tecnici, della formazione di mister Carannante.

Eppure la gara era cominciata sotto i migliori auspici, con Raffaele Poziello che impiega pochi minuti a bagnare il ritorno a Giugliano con il gol del vantaggio. Il Formia però reagisce subito e trova il pari con Gomez, poi l’equilibrio è rotto definitivamente dal tremendo uno-due con cui i laziali ribaltano il match grazie alle reti di Di Vito e Durazzo, ipotecando il successo.

Nella ripresa la musica non cambia, Carannante mischia le carte e prova moduli diversi ma senza effetto e i pericoli in area laziale non arrivano, il Giugliano non c’è e risulta emblematico il malinteso tra Carbonaro e il giovane portiere Piazza che vale il pasticcio del 4-1, con Gomez che poco dopo realizza la doppietta personale e sancisce l’epilogo dell’incontro.

Nel servizio le interviste al capitano giuglianese Crescenzo Liccardo e all’allenatore Roberto Carannante:

Giugliano Formia 1-5

Il Giugliano crolla in casa: 1-5 con il Formia nel giorno del ricordo di Salvatore Sestile. Liccardo: "Chiediamo scusa"LEGGI http://bit.ly/GiuFor1-5

Geplaatst door Il Meridiano News op Zondag 4 oktober 2020