Il nuovo Dpcm lo consente: il Giugliano riapre lo stadio ai tifosi

Il nuovo Dpcm lo consente: il Giugliano riapre lo stadio ai tifosi

E’ una delle decisioni che riguarda da vicino le società di calcio. Il DPCM, infatti, consente la riapertura al pubblico degli impianti sportivi con delle limitazioni


GIUGLIANO – E’ quanto scritto del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri per quanto riguarda la riapertura degli stadi al pubblico.
E’ una delle decisioni che riguarda da vicino le società di calcio. Il DPCM, infatti, consente la riapertura al pubblico degli impianti sportivi con delle limitazioni:
– per le competizioni sportive è consentita la presenza di pubblico “con una percentuale massima di riempimento del 15% rispetto alla capienza totale e comunque non oltre il numero massimo di 1000 spettatori” all’aperto
– va garantita la distanza di un metro e la misurazione della febbre all’ingresso.
– le regioni e le province autonome, in relazione all’andamento della situazione epidemiologica nei propri territori, possono stabilire, d’intesa con il Ministro della Salute, un diverso numero massimo di spettatori in considerazione delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi e degli impianti.

La Fc Giugliano 1928 si sta adoperando affinché sin da domenica prossima l’impianto del De Cristofaro possa ospitare, seppur in numero ridotto, i tifosi e rivedere nuovamente a distanza di otto mesi i propri supporters sugli spalti.
La Fc Giugliano 1928 appena avrà indicazioni in merito le comunicherà tempestivamente.

COMUNICATO STAMPA