Lite tra minorenni iniziata sui social finisce a coltellate davanti alla scuola

Lite tra minorenni iniziata sui social finisce a coltellate davanti alla scuola

La pista seguita dagli investigatori è quella inerente lo scambio di messaggi ingiuriosi sul web


BATTIPAGLIA – Messaggi minacciosi scambiati sui social dai due studenti minorenni, che si sono accoltellati dinanzi la scuola Ferrari a Battipaglia. Potrebbe essere questo il movente della lite a coltellate avvenuta nel pomeriggio di mercoledì tra due 17enni e che poteva avere un tragico epilogo.

I due ragazzi sono ancora ricoverati in ospedale a Battipaglia e ad Eboli. Il minore più grave è un romeno: al momento le sue condizioni risultano migliorate. È stato colpito con almeno quattro fendenti al viso, al mento, all’avanbraccio e alla spalla. L’altro ferito, è di Eboli e ha riportato una ferita da taglio al braccio.

Sull’episodio indagano gli agenti del commissariato di Battipaglia: i ragazzi sono entrambi indagati. L’arma probabilmente adoperata è stata rinvenuta dalla polizia in un’aiuola, poco lontano dalla scuola: si tratta di un coltello, prontamente sequestrato, ma durante la lite potrebbe essere stata utilizzata un’altra arma da taglio.

La pista seguita dagli investigatori è quella inerente lo scambio di messaggi ingiuriosi sul web. I due ragazzi si sarebbero reciprocamente offesi attraverso i social per poi scontrarsi fisicamente all’uscita di scuola.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK