Maltratta e sequestra l’ex compagna: in manette 32enne

Maltratta e sequestra l’ex compagna: in manette 32enne

Le violenze e le minacce verso la donna avvenivano da tempo


AVELLINO –  Maltratta e sequestra l’ex compagna: in manette 32enne.

Un uomo, 32enne di Montoro, nell’avellinese, aveva violato il divieto di avvicinamento all’ex compagna, era rientrato nell’abitazione coniugale dalla quale era stato allontanato e aveva sequestrato per poi maltrattare per l’ennesima volta la donna. Alla fine per il compagno violento si sono aperte le porte del carcere di Salerno.

Le violenze andavano avanti da anni ma la donna, per paura, non aveva mai denunciato il compagno. Solo però dopo l’ultima violenza, la vittima aveva trovato il coraggio di raccontare tutte le vessazioni ai carabinieri che avevano cos’ allontano l’uomo dalla casa familiare.

Nonostante la misura attuata, però, l’ex compagno ha continuato ad avere una condotta persecutoria nei confronti della donna, più volte minacciata. Qualche giorno fa, l’uomo è riuscito ad introdursi nella casa della vittima e a chiuderla nella camera da letto privandola del cellulare.

Solo dopo qualche ora, come riportato da fonti locali, dopo averle intimato di non parlare con alcuno, le ha concesso di andare a prendere i bambini a scuola. A quel punto, la donna approfittando di tale libertà, ha chiesto aiuto ai Carabinieri che sono prontamente intervenuti presso l’abitazione segnalata. Sorpreso il 32enne, lo hanno bloccato e condotto in Caserma, dove è stato tratto in arresto in quanto ritenuto responsabile dei reati di “Sequestro di persona”, “Maltrattamenti in famiglia” e “Violazione del divieto di avvicinamento alla persona offesa” e successivamente sottoposto ai domiciliari.

In data odierna, su disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, in esecuzione di ordinanza applicativa di misura cautelare emessa dal Tribunale Irpino che concordava con le ipotesi investigative dei Carabinieri, l’uomo è stato definitivamente arrestato.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK