Melito, Valentina Rella si dimette da consigliere comunale: “Non mi va di essere un numero della tombola”

Melito, Valentina Rella si dimette da consigliere comunale: “Non mi va di essere un numero della tombola”

Oggi ho la consapevolezza di comprendere che non ci sono più le condizioni per continuare.


MELITO – Altro scossino nella politica melitese dopo le questioni e le tensioni della scorsa settimana. Valentina Rella, consigliere comunale eletta nella maggioranza di Antonio Amente, lascia.

Queste le motivazioni delle sue dimissioni: 

“Ho iniziato quest’ avventura nel 2017, sono stata eletta grazie al sostegno di circa 300 persone che hanno creduto in me, creduto di essere rappresentate in maniera leale, sincera, concreta.

Amo la politica, amo essere la voce del mio popolo, ma non un Numero.

Io e le persone che rappresento siamo esseri umani, siamo rappresentanti di problematiche, siamo speranza, siamo futuro…..siamo tutto questo ,ma non saremo mai un numero nella tombola.

Ho resistito fino a che le mie promesse fossero esplicate,ma oggi ho la consapevolezza di comprendere che non ci sono più le condizioni per continuare.

Sarebbe stato più semplice sedere tra i banchi dell’opposizione, ma la via semplice, quella comoda, non fa per me.

Io guardo la vita con pochi colori: il bianco e il nero, di sfumature possono esserci, ma mai le userei per una poltrona che ora sta stretta a me e alla mia città.

Ringrazio il Sindaco, nel bene e nelle controversie mi ha fatto toccare con mano la realtà di cos è la politica e scegliere come decidere di rappresentarla.

Fiera e certa , che coloro che mi hanno dato fiducia prima , apprezzeranno la mia scelta ,per essere più forti domani.

Non siederò più tra quei banchi, ma sarò sempre pronta e disponibile dinanzi alle vostre problematiche.