Napoli, consiglieri e giunta in quarantena per caso Covid nella Municipalità

Napoli, consiglieri e giunta in quarantena per caso Covid nella Municipalità

Il potenziale focolaio sarebbe da ricondurre a una riunione, interna alla maggioranza del parlamentino municipale, svolta lo scorso 1 ottobre


NAPOLI – Undici rappresentanti della quarta municipalità di Napoli potrebbero essere a rischio Covid. Intanto le 11 persone sono in isolamento e sottoposte a tamponi.

I fatti risalgono al 1 ottobre ad una riunione interna alla maggioranza del parlamentino municipale, dove uno dei partecipanti – tra consiglieri e assessori – è risultato positivo al Covid. La persona è asintomatica e quindi non necessità di assistenza ospedaliera. Tutte le persone che si erano riunite a Gianturco sono state sottoposte alla quarantena.

Intanto nel documento, come riportato da Il Mattino, firmato dal presidente della quarta municipalità, Giampiero Perrella, si invita “ad attivare la procedura di quarantena prevista e a contattare, urgentemente, il proprio medico di base o l’Asl territorialmente competente per essere sottoposti a tampone». Nella nota firmata dal presidente che era presente alla riunione, viene riportato l’elenco degli undici rappresentanti municipali ma- precisa Perrella «si tratta di un provvedimento precauzionale che è stato attivato come previsto nella prassi per le norme di sicurezza e prevenzione sul Covid».

“Durante la riunione che si è svolta in una sala molto ampia,tutti indossavamo le mascherine e rispettavamo il distanziamento sociale, il provvedimento di isolamento e consulto col medico di base per eventuale tampone è semplicemente la procedura che viene attivata come norma preventiva” aggiunge il presidente anche lui, attualmente, in isolamento fiduciario presso il proprio domicilio.