Napoli, il progetto dei 15enni Pasquale e Marco per aiutare i bambini del Pausilipon

Napoli, il progetto dei 15enni Pasquale e Marco per aiutare i bambini del Pausilipon

I giovanissimi stanno raccogliendo autografi di personaggi famosi: il ricavato dell’asta di beneficenza verrà donato ai bambini malati di tumore


NAPOLI – Iniziativa molto interessante quella proposta da Pasquale e Marco, due ragazzi 15enni, entrambi musicisti e amanti della musica. I due giovanissimi hanno dato vita a un progetto lo scorso 13 agosto 2020, quando iniziarono a contattare una serie di noti artisti come Gianna Nannini, Steve Hackett e altri, i quali spedirono loro i propri autografi.

Ogni artista ha la libertà di poter spedire ciò che preferisce, dai classici autografi alle foto autografate. Ogni cosa sarà messa all’asta, tramite un sito fornito dal promoter di Ian Paice: quando la vendita sarà completata, il ricavato sarà donato all’ospedale Pausilipon di Napoli, per aiutare la ricerca dei tumori infantili. Pasquale e Marco hanno scelto l’ospedale Pausilipon e Regina Margherita di Torino in quanto molti bambini e ragazzi sono ricoverati con queste brutte patologie e sarebbe un grande gesto aiutarli, specie se il contributo proviene da parte di giovanissimi, probabilmente coetanei.

I 15enni sono positivi e speranzosi affinché il progetto possa andare bene: appena finita l’asta, sarà pubblicato, sul sito da loro adoperato e inerenti pagine web, il raccolto e la ricevuta di conferma rilasciati dall’ospedale in cui intendono donare.

E’ in progetto anche di organizzare un concerto di beneficenza, Covid permettendo, con gli artisti che decidono di partecipare all’asta. Al momento, è sicura la partecipazione di Ian Paice, si è in attesa di altre conferme. Gli autografi raccolti sono già 12.

Un’iniziativa solidale e molto interessante, proposta da due giovanissimi ma già intenti ad impegnarsi in ambito sociale, per assistere i meno fortunati, per aiutare chi lotta contro il male del secolo sin dalla tenera età.

TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK