Napoli, stretta sulla movida: multe a gestori di locali e parcheggiatori abusivi

Napoli, stretta sulla movida: multe a gestori di locali e parcheggiatori abusivi

In un caso, ai tavolini erano sedute più persone delle sei consentite, nell’altro mancavano le autorizzazioni. Comminate anche altre sanzioni


NAPOLI – Nella notte tra sabato e domenica, i poliziotti dei Commissariati Bagnoli e San Ferdinando, con il supporto dell’Ufficio Prevenzione Generale e del Reparto Mobile, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nelle aree interessate dalla “movida”. Nella zona di Bagnoli sono state controllate due discoteche in via Coroglio; al titolare di uno dei locali sono state elevate due sanzioni amministrative per aver consentito di far sedere ai tavoli più di sei persone e per violazione delle prescrizioni del nulla osta per l’impatto acustico poiché era in corso uno spettacolo musicale.

Inoltre, in discesa Coroglio anche un bar è stato sanzionato perché vi erano più tavoli con oltre le sei persone consentite. Sempre in via Coroglio i poliziotti hanno denunciato quattro parcheggiatori abusivi poiché sorpresi nuovamente a svolgere l’illecita attività; due sono stati altresì sanzionati perché non indossavano la mascherina ed è stato loro notificato un ordine di allontanamento.

Nella zona degli chalet di Mergellina gli agenti hanno controllato un ristoro mobile e quattro chalet; per due di questi è stato accertato che, sul marciapiede prospiciente le attività, erano stati collocati tavolini e sedie senza la prescritta concessione. Inoltre, personale della Polizia Locale ha sanzionato 13 veicoli per sosta vietata e due persone perché non indossavano il casco.