Rischio infiltrazioni camorristiche: sciolto consiglio comunale in Campania

Rischio infiltrazioni camorristiche: sciolto consiglio comunale in Campania

Il prefetto dovrà nominare il commissario per un periodo di 18 mesi per la gestione amministrativa


PRATOLA SERRA (AV) – Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministero dell’Interno Luciana Lamorgese, tenuto conto che, all’esito di approfonditi accertamenti, sono emerse forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata che compromettono il buon andamento dell’azione amministrativa, ha deliberato lo scioglimento del consiglio comunale di Pratola Serra, in provincia di Avellino. Oggi il prefetto Paola Spena dovrà nominare il commissario per un periodo di 18 mesi per la gestione amministrativa.

La commissione si è insediata nel comune di Pratola Serra ad agosto del 2019, su ordine dell’allora prefetto di Avellino, Maria Tirone. Commissione che ha avuto il compito di indagare sull’operato dell’amministrazione Aufiero. In particolare, l’ispezione è servita a verificare eventuali anomalie dell’azione amministrativa o di condizionamenti o ancora di infiltrazioni.

FONTE: OTTOPAGINE.IT