“Suo figlio ha causato un incidente, deve pagare 4mila euro”: smascherato truffatore

“Suo figlio ha causato un incidente, deve pagare 4mila euro”: smascherato truffatore

Disperata la povera donna ha chiesto aiuto ai familiari, che hanno intuito il tentativo di raggiro e tranquillizzato la signora


FOGGIA – Qualche mese fa aveva cercato di truffare un’anziana signora ultraottantenne residente in un paesino dei Monti Dauni, in provincia di Foggia: un cittadino di Napoli, già noto per reati simili, è stato denunciato dalla polizia di Lucera. La donna aveva denunciato agli agenti di aver ricevuto due telefonate da un uomo sconosciuto che le aveva chiesto 4mila euro per riscattare il figlio dalla caserma dei carabinieri. Cercava infatti di convincerla che suo figlio aveva avuto un terribile incidente stradale, dove era rimasta coinvolta una donna in gravi condizioni e che ora il figlio si trovava in una caserma. L’anziana signora aveva anche sentito, durante questa prima telefonata, uno straziante grido di aiuto: “Mamma vedi che devi fare”. Dopo poco era arrivata la seconda telefonata, in cui il figlio veniva chiamato con il suo nome, Franco. L’uomo al telefono insisteva che questo avesse causato un grave incidente stradale con la propria auto, sprovvista di copertura assicurativa. Con questo, insisteva a chiederle il denaro per evitare l’arresto. Disperata la povera donna ha chiesto aiuto ai familiari, che hanno intuito il tentativo di raggiro e tranquillizzato la signora.

La famiglia ha quindi contattato l’ufficio di polizia di Lucera, denunciando la tentata truffa. Gli agenti dell’ufficio anticrimine del commissariato di pubblica sicurezza di Lucera hanno quindi dato il via alle indagini, coordinate dalla procura di Foggia. Questi hanno individuato il truffatore: un uomo di Napoli gravato da precedenti di polizia della stessa specie che è stato denunciato a piede libero per tentata truffa. La polizia sta ora indagando per capire se l’uomo sia coinvolto in altri reati simili.