Tensione ad Arzano, uomo minaccia di morte un giornalista: Marilena Natale in prima linea per difenderlo

Tensione ad Arzano, uomo minaccia di morte un giornalista: Marilena Natale in prima linea per difenderlo

L’uomo ha dichiarato di essere stato in carcere per trent’anni


ARZANO – Tensione ad Arzano dove un giornalista è stato aggredito e minacciato di morte da un uomo in piazza durante la protesta dei commercianti. L’uomo ha dichiarato di essere stato in carcere per trent’anni ed era pronto ad andare di nuovo dietro le sbarre per altri 30′ anni dopo aver ucciso il giornalista.

In difesa del malcapitato cronista, è intervenuta la giornalista Marilena Natale e, molto probabilmente, solo grazie al suo intervento che si è evitata una disgrazia. A denunciare l’accaduto, la stessa Marilena sul suo profilo Facebook:

In piazza ad Arzano, ha minacciato un giornalista Mimmo Rubbio, per aver parlato con il commissario. Non contento,ha detto che dopo i 30 anni di carcere, era pronto a farsi altri trenta per uccidere il mio collega e non avrebbe esitato a passare, anche sul mio cadavere. Ovviamente il signore, non era solo, era circondato da altri noti pregiudicati che si sono infiltrati nella protesta dei commercianti.