Aeroporto di Capodichino: sequestrati oltre 400 capi di abbigliamento contraffatti

Aeroporto di Capodichino: sequestrati oltre 400 capi di abbigliamento contraffatti

I passeggeri, giunti presso l’aeroporto con grandi bagagli e borse da stiva, dove era stata occultata la merce contraffatta, al momento del controllo non sono stati in grado di produrre documentazione valida a prova dell’acquisto e dell’originalità dei prodotti


NAPOLI – I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli, unitamente ai finanzieri della Compagnia di Capodichino, nel corso di una serie di controlli effettuati su passeggeri in arrivo da Istanbul, hanno sequestrato oltre
400 capi di abbigliamento e accessori vari contraffatti di numerose e note case di moda (Balenciaga, Dsquared2, Moschino, Givenchy, Gucci, Versace, Philipp Plein, Louis Vuitton, Adidas, Nike).
I passeggeri, giunti presso l’aeroporto con grandi bagagli e borse da stiva, dove era stata occultata la merce contraffatta, al momento del controllo non sono stati in grado di produrre documentazione valida a prova dell’acquisto e dell’originalità dei prodotti.
Il materiale sequestrato, composto principalmente da t-shirt, polo, jeans, giubbini, calzature, borse, marsupi e tracolle, era sprovvisto del packaging tipico dei grandi marchi per permettere ai soggetti di trasportare un maggior
numero di pezzi.
Consultati i periti delle società titolari dei marchi, questi hanno accertato la fedele imitazione degli originali, tale da trarre in inganno gli eventuali acquirenti finali.
Gli articoli sono stati sequestrati mentre gli autori dell’illecito, in totale 4 responsabili, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per contraffazione e ricettazione.
L’operazione conferma l’efficace sinergia tra l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e la Guardia di Finanza di Napoli nel contrasto ai traffici illeciti.

COMUNICATO STAMPA