Aversa, il Sindaco Golia ai microfoni Rai: “Serve l’esercito per l’emergenza Covid”

Aversa, il Sindaco Golia ai microfoni Rai: “Serve l’esercito per l’emergenza Covid”

“Qualche giorno fa sono stato quasi aggredito da persone che non indossavano la mascherina – ha aggiunto – serve anche un maggior numero di medici, infermieri e personale socio-sanitario”


AVERSA – “C’è bisogno dell’Esercito per fronteggiare l’emergenza Covid garantendo il rispetto delle norme anticontagio”. A dirlo è il Sindaco di Aversa, Alfonso Golia, intervenuto alla trasmissione di Raiuno “Oggi è un altro giorno”, in onda nel primo pomeriggio di oggi.

“Abbiamo riscontrato grosse difficoltà nel controllo del territorio. Abbiamo bisogno di più uomini per controllare tutto il territorio, la sola polizia municipale non basta. Sono stato quasi aggredito in strada da persone che non indossavano la mascherina. Chi di dovere, ne sono convinto, sarà disposto ad ascoltare le nostre richieste. Ci servono anche più medici, più infermieri ed il personale socio – sanitario per fronteggiare al meglio l’emergenza”.

Questo il post su Facebook del primo cittadino di Aversa:

“Anche Rai1, come altri media nazionali, sta dando voce ai Sindaci dell’Agro Aversano che chiedono il potenziamento del personale medico e sanitario, per rinforzare sia il 118 che i nostri ospedali con particolare attenzione ai pronto soccorso e l’impiego dell’Esercito nel controllo dell’ordine pubblico. È fondamentale dare risposte più rapide ai nostri concittadini che attendono gli esiti dei tamponi così come è importante che il DPCM e le ordinanze vengano rispettate perché non sono atti punitivi, ma emanati per proteggere e prevenire il contagio. Tutti siamo impegnati e sotto pressione, ma oggi é il tempo della responsabilità e della collaborazione istituzionale. Ognuno deve fare la sua parte”.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO