Coronavirus a Villaricca, l’aggiornamento: 220 nuovi casi positivi, 61 guariti

Coronavirus a Villaricca, l’aggiornamento: 220 nuovi casi positivi, 61 guariti

Nessun decesso registrato negli ultimi giorni


VILLARICCA – Aggiornamento in merito alla situazione Coronavirus a Villaricca: risultano 220 nuovi positivi e 61 guariti in città; nessun nuovo decesso registrato. Il numero complessivo dei contagiati sale a 684. Ecco il post riportato dal sindaco della città Maria Rosaria Punzo: “L’aggiornamento complessivo sulla diffusione della pandemia, purtroppo, ancora una volta non è positivo. Tra quelli comunicati nei giorni scorsi durante le mie dirette social e i nuovi contagiati, rispetto alla pubblicazione dell’ultima tabella registriamo un incremento di 220 positivi. Per un complessivo di 684. Per fortuna ci hanno comunicato anche 61 guariti ma è ancora poco. Come amministrazione abbiamo disposto molte restrizioni circoscritte al nostro territorio, ben oltre la situazione complessiva relativa alla Campania gestita dal governo centrale. Misure locali non servono più. Adesso urge una stretta che arrivi dall’alto e ritengo che il provvedimento annunciato dal governo di dichiarare la nostra regione “zona Rossa” entro domenica sia l’unica strada da perseguire, ed anche in fretta, al fine di arginare il contagio.” – scrive sulla sua pagina Facebook.
“Lo dico con l’amaro in bocca perché il nostro Paese ha bisogno di tutto tranne di un nuovo lockdown che determinerà una nuova e più forte crisi economica e sociale. La salute, però, viene prima di ogni aspetto. Ecco perché il Governo e la Regione Campania hanno il dovere di tutelarla attraverso misure restrittive e tutti i cittadini sanno che la collaborazione è fondamentale per battere il Covid-19; allo stesso tempo e di pari passo, è necessario che si affronti anche il tema dell’assistenza a chi, purtroppo, a causa della pandemia è rimasto indietro ed avrà persino difficoltà a garantire un pasto ai propri figli. Non è populismo e nemmeno demagogia. In questo momento abbiamo il dovere di guardare in faccia alla realtà e così come ci preoccupiamo di dire alle persone di restare a casa, è necessario pure trovare i fondi per fornire una risposta immediata a chi a casa ci vuole restare ma col piatto a tavola.” – prosegue il sindaco.
“Senza dimenticare i commercianti, gli imprenditori, i liberi professionisti che, ancora una volta, saranno costretti ad abbassare le saracinesche e chiudere gli studi. C’è un ‘intera società in difficoltà, c’è l’intero sistema-Paese che rischia di andare ulteriormente in tilt. Il compito di una classe dirigente e di governo è quello di rispondere ad ogni esigenza presto e bene. Lo stesso rigore utilizzato per chiedere a tutti di restare in casa, lo si utilizzi per intervenire laddove ci sia bisogno di supporto. Le istituzioni di ogni livello lo devono alla nostra gente. Come amministrazione comunale, come abbiamo fatto durante il precedente lockdwon, saremo in prima linea a dare il massimo. Insieme alla Polizia locale, alle forze dell’ordine ed alla Protezione civile. Non vi lasceremo soli. Non vi lascerò soli. Sarò al Comune tutti i giorni, tutto il giorno, per farvi sentire ancora di più in mani sicure, potendo contare su un affidabile e certo punto di riferimento. Forza Villaricca, ce la faremo, ce la dobbiamo fare. Con l’aiuto di tutti e con quello di Dio, vinceremo noi. Perché il bene, alla fine, vince sempre sul male. Serietà nel rispetto delle disposizioni che arriveranno con la “zona rossa” e aprite i cuori alla solidarietà. Adesso abbiamo bisogno davvero del contributo di tutti. Adesso più che mai abbiamo bisogno del cuore di Villaricca. Cara Villaricca, ora tocca a tutti noi!” – conclude.
TORNA ALLA HOME E VISITA LA PAGINA FACEBOOK