Coronavirus, guarito il comico Rivieccio: “Bisogna stare attenti, il virus c’è e fa male!”

Coronavirus, guarito il comico Rivieccio: “Bisogna stare attenti, il virus c’è e fa male!”

“E’ subdolo, non abbassate la guardia”, ha affermato


NAPOLI – Coronavirus, guarito il comico Rivieccio: “Bisogna stare attenti, il virus c’è e fa male!”

Dopo essere guarito dal Coronavirus, il comico napoletano Gino Rivieccio ha lasciato delle dichiarazioni in merito all’esperienza vissuta.

Il comico e presentatore tv 62enne ha accusato i sintomi lo scorso 11 ottobre e in seguito all’esito positivo del tampone, è stato ricoverato presso l’ospedale Cotugno. Proprio ai medici e infermieri del noscomio napoletano, Rivieccio ha rivolto il suo grazie perchè è merito loro e delle cure a cui l’hanno sottoposto che è riuscito a sconfiggere il virus.

Nella giornata odierna Rivieccio ha pubblicato un video sulla sua pagina Facebook in cui ha raccontato la situazione vissuta e ha messo in guardia le persone circa la pericolosità del virus, attaccando coloro che negano la gravità della pandemia.

“Sono tornato a casa, il tampone è negativo. Volevo mandarvi un messaggio positivo e ringraziare tutti coloro che mi sono stati vicino con il loro affetto e messaggi”, ha iniziato.

“Questo virus è subdolo, non abbassate la guardia – ha spiegato il comico – Ho capito che attacca dove le difese immunitarie sono basse, non sono necessarie patologie pregresse. Non state a sentire quelli che dicono è solo un’influenza”.

“Io sono stato molto attento ma purtroppo ha preso anche me – ha aggiunto – Volevo ringraziare l’equipe del Cotugno che mi ha assistito, sono degli angeli mascherati”.

“Bisogna stare attenti – ha concluso – L’ho vissuto sulla mia pelle, questo virus non guarda la carta d’identità. Ho visto persone più giovani arrivare in ospedale. Bisogna indossare la mascherine sempre sul naso ed evitare contatti, abbracci e uscite inutili. Il virus c’è!”