Covid a Napoli, al Cotugno i pazienti in fila da un’ora sono stati visitati in auto

Covid a Napoli, al Cotugno i pazienti in fila da un’ora sono stati visitati in auto

Gli infermieri sono corsi da un veicolo all’altro cercando di non trascurare nessuno


NAPOLI – Nel pieno della seconda ondata della pandemia la situazione sembra essere critica, gli ospedali sono affollati e medici e infermieri fanno fatica a gestire l’elevato numero di pazienti. Le conseguenze si sono verificate all’esterno dell’ ospedale Cotugno di Napoli, dove 11 auto sono rimaste in fila per un’ora.

All’interno delle vetture c’erano pazienti con sintomi di Covid, in attesa di ricevere assistenza medica e, se necessario, di essere ricoverati. Attendevano da troppo e di certo la fila sarebbe aumentata, la soluzione è stata poi trovata dagli infermieri stessi che, chiusi nelle tute bianche, hanno visitato i pazienti direttamente nelle loro auto. Sono corsi da un veicolo all’altro, hanno portato bombole d’ossigeno, misurato la saturazione e soprattutto hanno cercato di non trascurare nessuno.

Inoltre, dopo aver avvisato il personale medico, hanno permesso ad uno dei pazienti che si stava sentendo male di superare la fila. L’importanza del gesto compiuto non necessita di essere commentato, il personale sanitario ha garantito di impegnarsi per dare assistenza a tutti, nonostante l’ospedale sia ormai al limite della capienza.