Emergenza Covid in Campania, Schiano (FDI): “De Luca? Al peggio non c’è mai fine”

Emergenza Covid in Campania, Schiano (FDI): “De Luca? Al peggio non c’è mai fine”

“Forse nei prossimi giorni, o addirittura ore, potremmo ritrovarci, a seguito di una diversa analisi della situazione, nella zona rossa”, dice il consigliere regionale della Campania


CAMPANIA – “È con profondo rammarico che devo affermare che al peggio non c’è mai fine!’ – A parlare è il consigliere regionale della Campania di Fratelli D’Italia, Michele Schiano, in merito alla gestione dell’emergenza Covid da parte di De Luca – Purtroppo in Campania non ci troviamo solo a dover fronteggiare la superficiale gestione dell’emergenza coronavirus da parte del Governatore De Luca, ma a questo va aggiunta la totale incompetenza e disorganizzazione da parte del Governo Nazionale.

Giornate queste di incertezza, dovute soprattutto alla poca chiarezza su quale sia il destino dei cittadini campani, che la mattina credevano di ritrovarsi nella cosiddetta Zona Arancione, basandosi anche sulle ultime dichiarazioni del consulente del Ministero della Salute Walter Ricciardi, per poi scoprire la sera di far parte della cd. Zona Gialla.

Ma abbiamo risolto il mistero: la valutazione è stata fatta in base ai dati fermi al 25 ottobre scorso. Una discrasia dovuta al ritardo con cui alcune Regioni hanno comunicato i dati di propria competenza.

Forse nei prossimi giorni, o addirittura ore, potremmo ritrovarci, a seguito di una diversa analisi della situazione, nella zona rossa.

È veramente assurdo che la Campania viva questa condizione di incertezza mentre la situazione sanitaria regionale è al collasso, con una organizzazione ospedaliera e sanitaria del tutto insufficiente rispetto alle criticità del momento. Le strutture ospedaliere e le terapie intensive sono sotto pressione. Mancano medici ed infermieri e non ci sono le risorse per fronteggiare una pandemia che, da sanitaria, diventerà ben presto socio economica.
Noi di Fratelli d’Italia, insieme ai colleghi del centrodestra, avevamo proposto in tempi utili leale collaborazione istituzionale, ma si è preferito da parte del Governatore pensare ad altro.

Nel frattempo le famiglie, le imprese, gli artigiani ed i commercianti vivono con ansia ogni giorno temendo il peggio.
La Campania, ha bisogno di maggiore serietà e meno giochetti di potere poiché in ballo c’è la vita delle persone. Di questo passo in Campania – conclude Schiano – se non si muore di Covid-19 si muore di malattie pregresse o di fame!”.