Giugliano in lacrime per la scomparsa di Gemma, moglie del titolare del Tarallificio Russo

Giugliano in lacrime per la scomparsa di Gemma, moglie del titolare del Tarallificio Russo

La donna combatteva già da tempo contro una terribile malattia


GIUGLIANO – Risale a poche ore fa una terribile notizia per tutta la comunità di Giugliano in Campania, purtroppo l’ennesima, dopo quella della scomparsa nel giro di una settimana dei due giovani Fortuna e Donato, e dopo i continui aggiornamenti negativi sulla situazione Coronavirus in città. Questa volta si tratta di Gemma Rullo, moglie di Pietro Russo, titolare del noto Tarallificio Russo, sito in corso Campano.

In base alle notizie apprese dai conoscenti e ai messaggi di cordoglio lasciati sui profili social della vittima, la donna era già malata da tempo. “Non ci posso credere, era una ragazza solare e affabile”, “Una disgrazia morire così giovani, riposa in pace dolce Gemma”; sono solo alcuni tra le decine di messaggi lasciati da amici e familiari. La donna lascia il marito e tre figli, di cui due bimbe ed un bimbo.