Giugliano, la Terra dei Fuochi uccide più del Covid: Antonio muore a 44 anni, lascia una figlia piccola

Giugliano, la Terra dei Fuochi uccide più del Covid: Antonio muore a 44 anni, lascia una figlia piccola

I funerali si terranno oggi nella Chiesa Parrocchiale di San Pio X alle ore 16


GIUGLIANO – Ancora straziata dalle brutte notizie la comunità giuglianese, che in pieno clima d’emergenza Coronavirus si trova a fronteggiare un’ulteriore perdita, ancor più dolorosa data la giovane età della vittima. Si tratta di Antonio Carputo, 44 anni, che lascia la moglie Settangelo Rita ed una figlia piccola.

L’uomo è deceduto a causa di un tumore al cervello; la malattia non era nuova alla vittima, dato che 17 anni fa l’aveva già contratta. Ebbene, purtroppo, questa volta gli si è ripresentata in maniera più aggressiva, rivelandosi fatale. I funerali si svolgeranno nella giornata di oggi, 10 novembre, alle ore 16 nella Chiesa Parrocchiale di San Pio X.

“In questi casi le parole sono superficiali . Ma io ne sono certa che Antonio ti darà tanta forza ora che è un angelo! Sentite condoglianze”, sono le parole della cugina della vedova pubblicate sul suo profilo Facebook.
La redazione si stringe attorno al dolore dei cari.