Inferno al Covid Hospital nel napoletano: 5 morti in una notte

Inferno al Covid Hospital nel napoletano: 5 morti in una notte

Un record quello di questa notte nel nosocomio all’ombra del Vesuvio, che supera anche i decessi al San Leonardo


BOSCOTRECASE – Cinque morti a distanza di pochi minuti l’uno dall’altro al Covid Hospital di Boscotrecase. Una nottata tragica segnata da 3 decessi in sub intensiva, uno in rianimazione e l’altro in Medicina.

Il Covid Hospital di Boscotrecase è l’unico presidio dedicato interamente alla cura del Sars Cvo-2 nella popolosa area dell’Asl Napoli 3 Sud che ingloba 57 comuni della provincia di Napoli. Un record, come riportato da Il Mattino, quello di questa notte nel nosocomio all’ombra del Vesuvio, che supera anche i decessi al San Leonardo che nelle ultime 48 ore sono stati 4 in due notti.

Allarme da parte del direttore strategico dell’ospedale, Savio Marziani: “Subito lockdown per la Campania – tuona – Al governatore De Luca probabilmente o non arrivano i dati reali dagli ospedali o è consigliato male. Occorre una task force, il problema non è più curare il malato ma accoglierlo. Non possiamo vedere morire le persone per strada, nei gabinetti, nelle ambulanze o nelle auto. Bisogna immediatamente occuparsi dell’accoglienza per i malati offrendo loro un luogo dove poterli accogliere, non possiamo farli morire per strada. In un paese civile questo è inammissibile. Il governatore è consigliato male”.