Litorale Domitio, sorpresi con ovuli di eroina: inseguiti ed arrestati

Litorale Domitio, sorpresi con ovuli di eroina: inseguiti ed arrestati

Gli arrestati, altresì sanzionati per la violazione delle disposizioni relative al COVID-19, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma


LITORALE DOMITIO – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca (CE), unitamente a quelli della Stazione di Baia Domizia, nel corso di un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati in materia di stupefacenti, lungo la SS Domiziana, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di due cittadini indiani, S.M.,  cl. 1975, e S.G., cl. 1982, residenti rispettivamente a Pontinia (LT) e San Felice Circeo (LT).

I due, dopo aver forzato il posto di controllo dei militari dell’Arma, proseguendo la marcia a velocità sostenuta, sono stati bloccati dopo un breve inseguimento. A seguito dell’immediata perquisizione veicolare e personale sono stati trovati in possesso di  33 gr.  di  eroina, suddivisa in 4 ovuli e 3 flaconi contenenti sostanza da taglio. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Gli arrestati, altresì sanzionati per la violazione delle disposizioni relative al COVID-19, sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma, a disposizione della competente autorità giudiziaria.