Morto a terra al Cardarelli: parla il direttore generale

Morto a terra al Cardarelli: parla il direttore generale

E’ da elogiare il grande sforzo che stanno facendo tutti gli operatori


NAPOLI – Dopo la notizia di un uomo deceduto all’interno di un bagno dell’Ospedale Cardarelli di Napoli, con tanto di video che è girato su tutti i social, il direttore generale del nosocomio napoletano, tiene a specificare quanto segue:

“Voglio esprimere la mia vicinanza alla famiglia, già nella giornata di ieri è stata contattata ed abbiamo assicurato che restiamo disponibili per qualsiasi chiarimento. Il pronto soccorso del Cardarelli gestisce i maggiori afflussi dei pazienti. Da sempre l’ospedale ha rappresentato il punto di riferimento dei cittadini della regione Campania. I nostri pazienti fin dall’ingresso vengono seguiti. In questo caso, il paziente, autonomamente è andato in bagno e purtroppo ha trovato la morte.

E’ da elogiare il grande sforzo che stanno facendo tutti gli operatori, salvando vite umane con turni massacranti.

La cosa più deplorevole è il video che ieri è stato pubblicato. Il decesso nel bagno è una notizia che deve essere diffusa ma la modalità con la quale è stata diffusa, cioè con un video e deplorevole.

Per me la vita è sacra dall’inizio alla fine – conclude il direttore – per questo motivo ieri ho disposto che la direzione sanitaria aprisse un’indagine interna”