Napoli in lutto per la morte di Diego Armando Maradona, l’addio di Diego Junior

Napoli in lutto per la morte di Diego Armando Maradona, l’addio di Diego Junior

Lacrime, striscioni, manifesti, bandiere ai balconi: tutta Napoli, da ieri, piange Maradona


NAPOLI – “Diego Armando Maradona è morto”, questo l’annuncio che  ieri ha gettato nello sconforto tutti i napoletani e gli argentini. L’ex campione  argentino, allenatore del Gimnasia, ha avuto una crisi cardiorespiratoria nella sua abitazione a Tigre nei pressi di Buenos Aires. Nonostante i soccorsi, 9 ambulanze, dove i medici hanno tentato di rianimarlo senza alcun esito positivo. Una perdita improvvisa che ha lasciato l’amaro in bocca ma allo stesso tempo un dolce ricordo legati ai suoi anni migliori trascorsi a Napoli e al ricongiungimento con il figlio Diego Armando Maradona Junior.

Armando Maradona Junior è ricoverato all’ospedale Cotugno di Napoli per la sua positività al Covid, la notizia della morte del padre l’ha appresa in ospedale. Viste le sue condizioni di salute, non potrà raggiungere l’Argentina per dargli l’ultimo saluto. Lui lo ha fatto lo comunque, attraverso i canali social: ha  pubblicato una foto con lo stadio San Paolo e la scritta : “Il capitano del mio cuore non morirà mai”. Una frase condivisa da tanti napoletani che hanno perso il loro campione, la loro guida, insomma l’eroe di Napoli che ha fatto sognare milioni di tifosi.

Lacrime, striscioni, manifesti, bandiere ai balconi: tutta Napoli, da ieri, piange Maradona.