Natale in pandemia, in arrivo le direttive dal governo: “Cenone solo con figli, fratelli e sorelle”

Natale in pandemia, in arrivo le direttive dal governo: “Cenone solo con figli, fratelli e sorelle”

“Non deve essere un Natale solitario, ma le famiglie potranno riunirsi solo nel nucleo ristretto”


ITALIA – Manca sempre meno alle festività più attese dell’anno, quelle natalizie, ed il governo si prepara a dare le direttive che dovranno essere seguite per limitare al massimo le possibilità di contagio in un ambiente come quello familiare che, si sa, è attualmente uno degli ambienti più ad alto rischio. “Ci sarà un provvedimento che riguarderà Natale: si deve dire che non deve essere un Natale solitario, ma che le famiglie possono riunirsi nel nucleo ristretto, parenti di primo grado, fratelli e sorelle. La gran parte delle restrizioni attuali è bene che restino, magari con un allentamento del rigore per alcuni esercizi”, sono state queste le parole dette durante un’intervista a “La Stampa” dalla sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa.

Dunque le famiglie potranno comunque stare insieme, a meno che non si verifichino peggioramenti della situazione non indifferenti nell’arco del prossimo mese, ma solo con i parenti più stretti. Restiamo in attesa di eventuali ulteriori aggiornamenti.