Palloncini bianchi, lacrime e lunghi applausi: l’ultimo saluto a Simone Frascogna

Palloncini bianchi, lacrime e lunghi applausi: l’ultimo saluto a Simone Frascogna

a mamma Natascia tra le lacrime: “Tutti siamo Simone. Tutti chiederemo giustizia. Io non perdonerò mai”.


CASALNUOVO – Si è tenuto stamattina l’ultimo saluto a Simone Frascogna, ucciso in strada nel centro di Casalnuovo sul corso Umberto, lo scorso martedì  al culmine di una lite scoppiata per motivi di viabilità.

Palloncini bianchi, striscioni , magliette con la scritta “Io sono Simone”,  e tanta gente che ha atteso l’uscita del feretro dalla chiesa Maria SS Annunziata di Licignano con un grande applauso. Simone era un bravo ragazzo, amato e stimato da tutti.

La mamma Natascia tra le lacrime: “Tutti siamo Simone. Tutti chiederemo giustizia. Io non perdonerò mai”.

In carcere per l’omicidio del giovane 19enne Domenico Iossa, 18enne, con accuse di omicidio in concorso e tentato omicidio in concorso, visto che è rimasto ferito nell’aggressione anche il 18enne amico di Frascogna. Disposta la detenzione in carcere per i due amici di Domenico Iossa jr, un 16enne e un 17enne.

LEGGI ANCHE
https://www.ilmeridianonews.it/2020/11/tragedia-a-casalnuovo-lassassino-di-simone-non-vivo-piu-chiedo-scusa/