Picchia la figlia per foto su Instagram : “Sei troppo occidentale”. 55enne finisce a processo

Picchia la figlia per foto su Instagram : “Sei troppo occidentale”. 55enne finisce a processo

La ragazza ha accusato il padre anche per averla rinchiusa in casa senza poter uscire per diversi giorni


CASERTANO – Picchia la figlia per foto su Instagram : “Sei troppo occidentale”. 55enne finisce a processo.

L’accaduto ha avuto luogo tra Santa Maria a Vico e San Felice a Cancello. Un 55enne islamico residente da 10 anni nel casertano dovrà rispondere davanti al giudice dei reati di maltrattamento in famiglia e sequestro di persona. A denunciarlo, la figlia, ora 17enne.

I fatti per cui l’uomo è finito a processo risalgono all’estate del 2017. Il 55enne, che lavora presso una ditta di trasporti napoletana, aveva imposto alla figlia di seguire la religione musulmana ma la ragazza aveva rifiutato di indossare il burqa scatenando l’ira del padre che l’aveva picchiata. Successivamente, ottenuto un compresso, l’uomo aveva chiesto alla figlia di indossarlo almeno nelle cerimonie particolari.

Dopo un breve periodo di tranquillità, i maltrattamenti ricominciarono quando la madre della 17enne dovette tornare in Tunisia per problemi legati alla famiglia. Proprio durante l’assenza della moglie, la ragazza che doveva occuparsi del fratellino, veniva rinchiusa dal padre in casa per diversi giorni senza poter uscire. Il 55enne, inoltre avrebbe scoperto un profilo Instagram dove la figlia pubblicava delle foto che a suo avviso erano troppo occidentali e per tale motivo aveva ripreso a picchiare e a fare violenza psicologica sulla ragazza.

Proprio per tali motivi la 17enne ha deciso di denunciare il padre che il 15 dicembre dovrà affrontare l’udienza preliminare del processo. Anche la giovanissima dovrà comparire davanti al giudice per raccontare nei minimi particolari la vicenda vissuta.