Secondigliano, l’amore non si ferma col Covid: positivi festeggiano 62 anni di nozze in ospedale

Secondigliano, l’amore non si ferma col Covid: positivi festeggiano 62 anni di nozze in ospedale

Entrambi sono ricoverati, ma hanno deciso di celebrare il loro anniversario con torta e spumante


SECONDIGLIANO – È stata pubblicata poco fa sul Mattino quest’immagine che ritrae due coniugi, Maria e Giuseppe, che a dispetto di ogni avversità hanno comunque voluto festeggiare il loro 62esimo anno di nozze nella clinica Santa Patrizia di Secondigliano. Entrambi sono ricoverati e positivi al Covid, ma per l’occasione la signora ha addirittura deciso di indossare la sua vestaglia più bella, di colore rosa, e di farsi sfilare temporaneamente dal naso le cannule dell’ossigeno. Successivamente un brindisi, una torta, e uno scatto per immortalare il momento per sempre.

Come è stato riportato dagli infermieri che si occupano dei due innamorati, entrambi si avviano verso la fase conclusiva della malattia: il peggio è passato. Servirà comunque un tampone per confermare il loro stato di guarigione, ma dalle parole dei sanitari filtra un certo ottimismo. L’augurio è che i due sposi possano presto tornare a casa, per festeggiare nuovamente il loro amore.