Sparatoria ad Acerra, ragazzo ferito alla mano: “Ho denunciato l’episodio”

Sparatoria ad Acerra, ragazzo ferito alla mano: “Ho denunciato l’episodio”

“Sono stato sparato per futili motivi”, ha dichiarato Mario


ACERRA – Sparatoria ad Acerra ragazzo ferito alla mano. Il 32enne è stato ferito alla mano a seguito di un incidente. Dopo aver tamponato con la sua auto uno scooter, con a bordo due ragazzi, ha avuto una discussione con uno di loro. Il ragazzo ha chiamato il fratello che, giunto sul posto, avrebbe sparato contro il 32enne ferendolo alla mano.

Mario, questo il nome della vittima, ha postato uno sfogo molto duro nel quale ha utilizzato parole molto forti: ” Ad Acerra ecco cosa sono buoni a fare. Non sanno ragionare con la bocca, i veri uomini di una volta con valori e principi non esistono più. Io sono quel ragazzo di 32 anni di ieri pomeriggio nel rione “madonnelle” che è stato sparato alla mano per futili motivi. Qualcuno mi starà giudicando perché ho denunciato l’episodio che mi è successo. A me sinceramente non me ne frega un c…! Io grazie alla mia mano oggi sono ancora qua…. e posso dire che non ho fatto piangere mia mamma per la seconda volta (perché ha perso già un figlio con un incidente stradale) io non mi ritengo cattivo per quello che ho fatto (denunciando tutto) È una cosa importante denunciare. Se no questi signori leoni come si definiscono loro: facendosi forza con una “pistola” non la finiscono più. e siamo sempre noi brava gente a pagarne le conseguenze. Io ho avuto un angelo in paradiso che mi ha aiutato a non lasciare questa terra (mio fratello sicuramente).