Sparatorie con feriti a Pozzuoli ed Acerra: colpito anche un papà con la figlia di 7 anni

Sparatorie con feriti a Pozzuoli ed Acerra: colpito anche un papà con la figlia di 7 anni

Si è trattato in un caso di una rapina e, nell’altro, di una lite degenerata. Indagini in corso su entrambi gli episodi


POZZUOLI/ACERRA – Sparatorie e feriti in due comuni del napoletano, ieri pomeriggio, ad Acerra, a causa di una lite poi degenerata, ed a Pozzuoli, nel corso di una rapina.

Il primo episodio – come riportato da campanianotize.com –  è accaduto in via Pio La Torre, dove un automobilista di 32 anni, senza precedenti, dopo essersi scontrato con uno scooter con a bordo due ragazzi ha avuto una discussione con uno di essi. Il ragazzo ha chiamato il fratello che, giunto sul posto, avrebbe sparato contro il 32enne ferendolo ad una mano.

Il secondo episodio ha avuto invece luogo a Pozzuoli, dove un uomo di 44 anni, è stato avvicinato da due persone mentre era a bordo di uno scooter con la figlia di 7 anni, in via Ovidio. I due, giunti a loro volta su un ciclomotore, gli avrebbero sparato contro quattro colpi di pistola, di cui due ad una gamba, nel tentativo di rapinarlo. La polizia sta indagando per arrivare ad una completa ricostruzione dei fatti