Spari a Pozzuoli, 20enne ferito da una pallottola vagante

Spari a Pozzuoli, 20enne ferito da una pallottola vagante

Il ragazzo non è stato in grado di fornire particolari più precisi


POZZUOLI – Ragazzo di 20 anni ferito a Monterusciello da colpi d’arma da fuoco. Il ragazzo è stato accompagnato da un automobilista di passaggio all’ospedale Santa Maria delle Grazie, ha raccontato ai sanitari di aver sentito dei boati prima di accusare un dolore al piede e di accorgersi di essere stato colpito da un proiettile alla caviglia, senza vedere chi ha sparato né da dove è partito il colpo.

Agli agenti, come riportato da Fanpage, del commissariato di Pozzuoli, intervenuti nella struttura sanitaria a seguito della segnalazione dei medici, il 20enne non è stato in grado di fornire particolari più precisi: si è limitato a dire di aver sentito il rumore di alcuni spari e di essere stato ferito, spiegando di non aver visto nessuno e di non sapere nemmeno da che direzione fosse arrivata la pallottola.

I poliziotti hanno effettuato i sopralluoghi sulla indicata, per stabilire l’esatto punto del ferimento, alla ricerca di tracce di sangue o bossoli; l’area non sarebbe coperta da telecamere di videosorveglianza ma nelle vicinanze ci sarebbero degli impianti di alcune attività private. La versione del ferito resta al vaglio degli investigatori, si indaga anche sulla sfera personale. La ferita alla caviglia non è preoccupante, le condizioni di salute del ragazzo sono buone.