Tragedia a scuola, Marta si accascia a terra e muore a 10 anni

Tragedia a scuola, Marta si accascia a terra e muore a 10 anni

Nonostante la corsa disperata di alcuni docenti, l’intervento del Dirigente Scolastico, e l’arrivo sul posto dei sanitari del 118, il cuore della piccola ha deciso di non ripartire


PALERMO – Una vera tragedia quella consumatasi nelle scorse ore a Palermo, esattamente nella palestra della scuola media ‘Vittorio Emanuele Orlando’: dove a seguito di un malore ha perso la vita una bambina di 10 anni.

Marta Episcopo, questo il nome della piccola, è deceduta sul colpo. Si trovava con i compagni e una docente in palestra nell’ora di educazione fisica quando, accasciatasi a terra, alcuni compagni pare l’abbiano vista inciampare, non avrebbe più dato segni di vita. Nonostante la corsa disperata di alcuni docenti, l’intervento del Dirigente Scolastico, e l’arrivo sul posto dei sanitari del 118, il cuore della piccola ha deciso di non ripartire. Se in un primo momento si era parlato di una caduta, e del capo della piccola finito a terra, con successivo decesso a causa della violenta botta, a distanza di ore – a seguito di un primo esame autoptico – emerge una nuova pista: Marta avrebbe accusato un malore, uno di quelli che non ti lasciano scampo. Proprio come accade a un adulto.  Eppure alcuni testimoni, sentiti i familiari, raccontano di come la bambina non abbia sofferto di problemi di salute o ci siano mai stati ‘campanelli di allarme’. Le indagini sono state affidate ai carabinieri della compagnia locale. E intanto, dal Dirigente ai docenti, nessuna voce esce fuori dall’Istituto.