Tragedia nel Casertano, uccide la moglie per gelosia

Tragedia nel Casertano, uccide la moglie per gelosia

Il colpo sarebbe stato sparato in seguito ad un litigio avvenuto tra i due, l’uomo si è costituito ed in arresto


CASERTA – L’ennesimo caso di femminicidio, questa volta il copione si è ripetuto a San Felice a Cancello, in provincia di Caserta. Michele Marotta, poco più di 30 anni, ha ucciso la moglie Maria Tedesco, originaria di Maddaloni ma residente nella frazione di Botteghino, probabilmente con un colpo d’arma da fuoco.

L’uomo è stato portato via dai Carabinieri che intanto continuano con le indagini. Il movente non è ancora noto ma non è escluso che dietro ci possano essere motivi di gelosia. L’omicidio sarebbe avvenuto nei pressi dell’abitazione dei due coniugi, in una strada che conduce alla collina verso il castello di Cancello, dove lui l’avrebbe condotta.

Secondo le prime ricostruzioni, il colpo sarebbe stato sparato in seguito ad un litigio avvenuto tra i due in presenza di alcuni familiari. Michele è ora in arresto, secondo le indiscrezioni si sarebbe costituito.