Tragico scontro tra auto e moto: Matteo muore a 48 anni, grave la compagna

Tragico scontro tra auto e moto: Matteo muore a 48 anni, grave la compagna

Entrambi sono stati sbalzati dalla sella e sono precipitati sull’asfalto, dopo un volo di diversi metri


BAGNOREGIO – Un motociclista è morto in un incidente sulla strada statale Umbro Casentinese a Bagnoregio. Il sinistro risale al pomeriggio di ieri, domenica 1 novembre. Coinvolte due moto e un’auto, che si sono scontrate per cause non note e ancora in corso d’accertamento. La vittima è Matteo Rossi, un quarantottenne dipendente di Port Mobility, residente a Civitavecchia, sul litorale della provincia di Roma, per il quale non c’è stato purtroppo nulla da fare. A rimanere gravemente ferita anche la sua compagna, che è stata soccorsa e trasportata in ospedale con l’eliambulanza. Secondo le informazioni apprese Matteo insieme alla sua compagna erano in sella alla moto e stavano viaggiando nel territorio della provincia di Viterbo, insieme ad altri amici, durante una gita fuori porta in gruppo a Orvieto, che gli è costata la vita. Poco prima del bivio per Bagnoregio le due moto si sono scontrate con una Fiat Panda. L’impatto è stato molto violento: entrambi, sia lui che la compagna, sono stati sbalzati dalla sella e sono precipitati sull’asfalto, dopo un volo di diversi metri. Ad avere la peggio Matteo, purtroppo inutili per lui i soccorsi dei paramedici arrivati in eliambulanza, che hanno tentato a lungo di rianimarlo senza successo.

Ferite quattro persone nell’incidente sulla strada Umbro Casentinese

Nell’incidente nel quale è morto Matteo Rossi sono inoltre rimaste ferite quattro persone: la sua compagna di quarantadue anni, altri due motociclisti che viaggiavano in sella alla seconda moto e la donna alla guida della Fiat Panda. Per tutti sono state rese necessarie le cure in ospedale. Per estrarre l’automobilista dalle lamiere dell’auto è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco, che l’hanno poi affidata ai paramedici arrivati con due elicotteri. Sul caso indagano i carabinieri della locale Compagnia, che hanno svolto i rilievi scientifici e ricostruito la dinamica dell’accaduto, per accertare le responsabilità a carico di chi era alla guida.

Il sindaco di Bagnoregio: “Giornata nera”

Ad annunciare il tragico accaduto alla comunità il sindaco di Bagnoregio, Luca Profili: “Giornata nera, è avvenuto un grave incidente stradale sulla umbro casentinese, dove un ragazzo ha perso la vita e gli altri coinvolti sono rimasti feriti. Sono in accertamento le cause che hanno provocato l’incidente – si legge nel post pubblicato ieri su Facebook dal primo cittadino – Un pensiero alla vittima, speriamo che le altre persone coinvolte possano riprendersi senza problemi. Nessuno è di Bagnoregio”

FONTE: FANPAGE.IT