Villaricca, a lavoro in farmasanitaria nonostante l’isolamento domiciliare: intervengono i carabinieri

Villaricca, a lavoro in farmasanitaria nonostante l’isolamento domiciliare: intervengono i carabinieri

All’interno erano presenti anche quattro clienti, tra cui una donna in gravidanza


VILLARICCA – I Carabinieri della stazione di Villaricca, insieme ai Vigili Urbani guidati dal Comandante Cardillo e dal vice Maresciallo Menna, sono intervenuti questa mattina in viale della Repubblica alla Farmasanitaria “Punto Baby” dove hanno proceduto alla chiusura dei locali in quanto il titolare dell’esercizio commerciale, nonostante dovesse essere in isolamento domiciliare per motivi legati al contagio da Covid-19, era invece regolarmente all’interno del punto vendita.

LA VICENDA

La moglie del titolare, positiva al Coronavirus era regolarmente a casa in isolamento domiciliare. Ma nonostante la positività della donna, il titolare che era in attesa di tampone, non ha rispettato l’isolamento domiciliare ed, insieme alle due figlie, ha aperto il punto vendita e lavoravano tranquillamente. All’interno erano presenti anche quattro clienti, tra cui una donna in gravidanza.

I clienti sono stati segnalati all’Asl in quanto dovranno sottoporsi a tampone molecolare. Il negozio è stato immediatamente chiuso e dovrà restare con le saracinesche abbassate per 5 giorni ed il titolare è stato sanzionato con una multa da 288 euro per mancata sanificazione dei locali e perchè era aperto nonostante dovesse essere in isolamento domiciliare.