Acerra, una statua per Maradona dove il campione giocò per un bambino malato

Acerra, una statua per Maradona dove il campione giocò per un bambino malato

“Domani verrà approvata la proposta di sindaco e giunta di realizzare un’opera artistica nel luogo dove si tenne la partita di beneficenza”, dice il presidente del consiglio comunale


ACERRA – Una statua per ricordare quella giornata. Un cimelio per conservare il ricordo del Pibe. Domani Acerra si riappropria di un frammento della sua storia e di un pezzo di cuore.  Il consiglio comunale si appresta infatti a dare il via libera all’installazione di una statua di Diego Armando Maradona all’interno del parco comunale di via Manzoni, nello stesso punto in cui il Pibe de Oro giocò la partita di beneficenza diventata immortale in questi giorni di commozione. Lunedì la giunta ha tramutato già in delibera quella che era una chiara volontà popolare: lasciare un’orma imperitura del passaggio del Pibe nell’ex Comunale, riqualificato e restituito alla città ad agosto.
“Quella partita è l’esempio della generosità dell’uomo Maradona oltre che del genio del campione. Acerra non dimentica chi ha donato tanto non pretendo nulla in cambio se non l’amore del suo popolo. Per questo domani il consiglio approverà la proposta di sindaco e giunta di realizzare un’opera artistica nel luogo dove si tenne la partita di beneficenza con Diego Armando Maradona protagonista” ha dichiarato il presidente del consiglio comunale Andrea Piatto.
Per l’occasione verrà concessa anche la maglia originale usata da Maradona, quel giorno, nell’ormai mitica partita tra il suo Napoli 84-85 e l’Acerrana. La seduta, per rispetto delle norme Covid, verrà celebrato a porte chiuse ma in diretta streaming sul portale: https://acerra.videoassemblea.it