Agguato a Napoli: giovane ferito da due colpi di pistola

Agguato a Napoli: giovane ferito da due colpi di pistola

Il ragazzo non è stato in grado di fornire indicazioni sui responsabili


NAPOLI – Un giovane di 29 anni, pregiudicato, è stato ferito con due colpi di pistola nella notte appena trascorsa a Napoli, nel quartiere Pendino, a pochi passi da piazza Mercato; colpito al ginocchio e alla coscia, ha rifiutato il ricovero ed è stato dimesso con prognosi di 20 giorni. Le indagini sono affidate alla Polizia di Stato, resta da chiarire il motivo dell’aggressione; il giovane non ha parlato di tentativo di rapina e ha aggiunto di non avere idea del motivo per cui era stato ferito.

Il ragazzo, G. T., che ha precedenti penali per porto abusivo d’armi e altri reati ma non risulta legato ad ambienti di criminalità organizzata, è arrivato al Pronto Soccorso dell’ospedale Pellegrini poco dopo le 4 nella notte del 23 dicembre. Ad accompagnarlo, un passante: lo avrebbe visto camminare zoppicante in strada e lo avrebbe trasportato con la sua automobile all’ospedale. Agli agenti della Polizia di Stato, intervenuti al Pronto Soccorso in seguito alla segnalazione dei sanitari, il 29enne ha raccontato di essere stato ferito nei pressi della sua abitazione, in via Sant’Arcangelo a Baiano, la strada che dalla zona di Forcella porta al corso Umberto I.

Il ragazzo non è stato in grado di fornire indicazioni sui responsabili, si è limitato a dire che si sarebbe trattato di due persone, sconosciute, che sarebbero arrivate a piedi e avrebbero esploso verso di lui almeno cinque colpi di pistola, due dei quali andati a segno; subito dopo si sarebbero dileguati. Medicato, il giovane ha rifiutato il ricovero ed è stato dimesso in nottata. Gli agenti hanno effettuato il sopralluogo sul punto indicato dalla vittima, indagini sono in corso anche per verificare la versione fornita dal ragazzo in ospedale.

FONTE: FANPAGE.IT