Associazione italiana arbitri, terzo mandato presidenziale della sezione Frattamaggiore per Michele Affinito

Associazione italiana arbitri, terzo mandato presidenziale della sezione Frattamaggiore per Michele Affinito

Tanti progetti futuri in cantiere che toccheranno tutti i ruoli arbitrali sino alle attività e manifestazioni associative


FRATTAMAGGIORE – L’assemblea elettiva e ordinaria della sezione di Frattamaggiore dell’Aia, Associazione Arbitri Italiani, ha eletto Presidente di Sezione per il quadriennio 2020-2024, il Candidato ed Osservatore Arbitrale, Michele Affinito. Divenuto arbitro nel 1992, Affinito, è rimasto in forza al Comitato regionale arbitri (Cra) Campania fino al 2002 quando viene promosso, come Arbitro, nella Commissione Arbitri Nazionale della serie D.

Nel 2007 viene promosso poi in CAN C ove rimane in organico sino al 2010. Appeso il fischietto al chiodo ha superato il corso di qualifica a Osservatore Arbitrale nel 2011 ed é diventati Presidente della Sezione di Frattamaggiore nel 2012.

A causa della pandemia da Covid-19 ancora in corso, le Assemblee si sono tenute in modalità a distanza e con voto on-line. Il programma esposto dal Presidente nel corso dell’Assemblea, oltre che tecnico e associativo, si ispira soprattutto ai principi del rispetto, della sincerità e della meritocrazia, che sempre hanno contraddistinto la realtà sezionale. La Sezione arbitri è uno straordinario “laboratorio umano” di uomini ed arbitri.

Tanti progetti futuri in cantiere che toccheranno tutti i ruoli arbitrali sino alle attività e manifestazioni associative.

Durante l’Assemblea sono stati eletti anche l’osservatore arbitrale Salvatore Argiento, in qualità di delegato sezionale, che accompagnerà il Presidente alla prossima Assemblea Generale per l’elezione del Presidente A.I.A. Nazionale, mentre Quirino Ganzerli e Riccardo De Curtis saranno i componenti del Collegio dei revisori dei conti.

COMUNICATO STAMPA