Campania, muore in strada a 12 anni: fatale un arresto cardiocircolatorio

Campania, muore in strada a 12 anni: fatale un arresto cardiocircolatorio

Poco dopo la tragedia sono arrivati sul posto anche i carabinieri della locale stazione, che hanno assunto il comando delle indagini


BATTIPAGLIA – Un bambino di dodici anni è morto a Battipaglia dopo un improvviso malore che gli causato un arresto cardiocircolatorio. Il giovane si trovava nei pressi di via Trieste, in pieno centro, quando si sarebbe improvvisamente accasciato al suolo. Sul posto sono giunti i soccorsi con un’ambulanza dei volontari della Humanitas, che hanno provato a salvargli la vita: ma nonostante un lungo massaggio cardiaco, per il giovane non c’è stato nulla da fare.

Stando a quanto appreso da Fanpage.it, a stroncare la vita del dodicenne di Battipaglia sarebbe stato un arresto cardiocircolatorio in seguito ad un malore iniziale, che non gli avrebbe lasciato scampo nonostante gli immediati soccorsi ricevuti dal giovane salernitano. Poco dopo la tragedia sono arrivati sul posto anche i carabinieri della locale stazione, che hanno assunto il comando delle indagini e stanno procedendo a tutti i rilievi del caso. Non è escluso che nelle prossime ore possa venire disposta l’autopsia sul corpo del giovanissimo, che possa aiutare a fare chiarezza sulle esatte cause della morte.

Sono al vaglio anche eventuali immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona o all’interno dello stesso esercizio commerciale. Non è chiaro se al momento della tragedia fosse da solo all’interno dell’esercizio commerciale, un’area aperta 24 ore su 24 dove sono presenti distributori automatici di vario genere, come merendine e bibite. Sconvolta l’intera comunità battipagliese per una vicenda che è avvenuta a due passi dal centro, lungo via Trieste che si trova a ridosso di piazza Aldo Moro, dove ha sede anche il comune di Battipaglia stesso.

FONTE: FANPAGE.IT